Il risultato delle elezioni

Sabato 21 novembre in Georgia si è votato per le elezioni parlamentari di 17 seggi rimanenti, in seguito della tornata elettorale già tenutasi il 31 ottobre scorso e che aveva già attribuito gran parte dei seggi del Parlamento georgiano.

Il Georgian Dream party guidato da Bizdina Ivanishvili ha vinto per la terza volta di fila le elezioni, aggiudicandosi il 48 % dei voti totali contro il 27 % del principale partito di opposizione, lo United National Movement dell’ex Presidente Mikheil Saakashvili.

Il comunicato stampa della commissione AFET

Il 23 novembre la commissione AFET (affari esteri) del Parlamento europeo ha rilasciato un comunicato stampa per commentare questo secondo round di elezioni parlamentari, appena svoltesi. In particolare, con questo statement, Meps David McAlisster, Marina Kaljurand, Sven Mikser e Viola von Cramon-Taubadel hanno voluto congratularsi con la Georgia, in quanto alleato chiave dell’UE, per aver organizzato con successo queste elezioni pur nel difficile contesto pandemico.

Il comunicato stampa procede precisando che, come per i precedenti risultati, anche in questa occasione si fa riferimento alla valutazione dell’OSCE/ODIHR, dell’assemblea parlamentare OSCE, dell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, dell’assemblea parlamentare Nato e del feedback dell’European Diplomatic Watch. Viene espresso il rammarico per la scelta dei candidati dell’opposizione di non competere nei recenti ballottaggi e viene richiesto di procedere con una nuova riforma elettorale sostenuta da tutte le forze presenti in parlamento, così come richiesto dall’OSCE/ODIHR.

Gli europarlamentari richiamano tutti gli attori politici a mostrare responsabilità, equilibrio e maturità nel rispettare la scelta democratica dell’elettorato e a trovare presto i compromessi necessari, anche attraverso la collaborazione degli ambasciatori UE e USA presso la Georgia.
Il comunicato si conclude con un invito al nuovo parlamento eletto in Georgia di continuare a lavorare sul solco del percorso Europeo già abbracciato dal governo di Tbilisi.

 

Georgia: MEPs comment on the second round of the parliamentary elections | News | European Parliament (europa.eu)